• 0645435098
  • Lun - Ven 09:00-18:00

Archivio dei tag ristrutturazione

Didesiree

Come scegliere casa: 3 indispensabili consigli per acquistare la casa dei sogni

Hai deciso di comprare casa e non sai da che parte iniziare? Vuoi tutto per te l’appartamento dei tuoi sogni ma hai paura di non fare la scelta giusta? Tranquillo, ti capisco perfettamente. Un investimento nuovo e una scelta importante da prendere… non è certo facile come bere un bicchiere d’acqua. Ma ho una buona notizia per te: seguendo 3 indispensabili consigli per acquistare la casa perfetta per te, eviterai di incappare in terribili errori.

1 – Per acquistare la casa dei sogni considera bene il budget

Lo sappiamo come succedono queste cose. Vedi una casa, senti che è quella giusta. Hai un vero e proprio colpo di fulmine! Già immagini come saranno le serate invernali al calduccio con lei, come entrerà il sole in estate illuminando il soggiorno. La vedi, ti innamori e vuoi che sia tua. E il budget?

Quando si compra una casa è importante considerare tutta una serie di spese extra per pratiche ed eventuali interventi. Infatti l’ideale è valutare la casa con un professionista e mettere in conto eventuali lavori di ristrutturazione o acquisto mobili (mi raccomando non dimenticare i bonus ristrutturazioni!). Oltre questo dovrai considerare almeno un 10% in più sulla spesa per imposta di registro in caso di vecchi proprietari o per l’IVA per una casa nuova, per non parlare della caparra e delle imposte catastali.

Per questo motivo il mio primo indispensabile consigli per acquistare la casa dei sogni, senza incappare in terribili errori è quello di considerare bene il budget e di essere preparati per quanto riguarda altre spese ed imprevisti.

2 – Stai pensando al mutuo? Fallo nel modo giusto

Subentra l’entusiasmo. Hai trovato la casa perfetta, é lei! Te lo senti fino alla punta della penna con cui stai per firmare il mutuo che sei pronto a passare la vita con lei. Si, ma hai considerato l’imposta ipotecaria?

Il mutuo,come tante altre cose, presenta delle spese accessorie che spesso tendiamo a tralasciare. Infatti oltre all’imposta ipotecaria molte banche chiedono una specie di assicurazione. Spese che devi considerare. Un altro consiglio utile è quello di rivolgersi ad un notaio prima di concludere la trattativa di acquisto per controllare che tutto sia in regola e ultimo ma non meno importante controlla le spese di condominio o gli eventuali interventi che tutti i condomini sono tenuti a pagare. Potresti trovarti a pagare cose di cui neanche sapevi l’esistenza.

3 – Considera bene la tua scelta

Comprare casa non è come scegliere uno smartphone o una macchina. É un acquisto delicato e importante che prevede spese importanti e tante accortezze. Per questo il mio ultimo consiglio è quello di valutare bene la tua scelta. Famiglia, matrimonio, lavoro, divorzio ecc, devi pensare e ponderare ogni aspetto della vita che passerai in quella casa così da capire quale immobile è più adatto a te e come fare l’acquisto. Prenditi il tuo tempo per pensarci.

 

Ora sei pronto per la tua casa dei sogni. Hai altri dubbi? Contattaci subito e ti daremo tutti i consigli di cui hai bisogno.

Didesiree

5 errori da evitare quando si ristruttura il bagno

Ristrutturare il bagno non è facile. Ce lo dimostra la signora Pina che ci ha contattato qualche giorno fa. Si è affidata a scelte sbagliate e ora si ritrova non solo a dover ristrutturare completamente il suo bagno ( un lavoro che ha già ampiamente pagato ), ma addirittura l’appartamento dell’inquilino del piano di sotto che ha subito infiltrazioni.

Prendendo spunto da questa sfortunata vicenda ho deciso di scrivere questo articolo, in modo da darti validi consigli per affrontare la ristrutturazione del tuo bagno ed evitare errori che potrebbero portare a danni di migliaia di euro.

Ristrutturare il bagno: i 5 errori da evitare assolutamente

Un bagno solitamente non rappresenta il locale più grande della casa, eppure nasconde diverse insidie. Qui puoi trovare una lista di azioni da evitare per concludere al meglio la ristrutturazione e non rischiare sgradevoli sorprese. Potrebbero sembrare semplici distrazioni… che si riveleranno estremamente difficili da risolvere.

1-Perdere la retta via.

Capita molto spesso di voler iniziare una ristrutturazione senza avere un’idea ben precisa di cosa fare e di quali particolari tener di conto. Quindi la prima cosa che viene fatta di solito è richiedere vari preventivi su cui basare tutte le possibili riflessioni, concentrando particolare attenzione sul prezzo.

Questo è decisamente il primo errore. Effettivamente il prezzo è una parte importante del preventivo, ma non è su quello che devi basare la tua decisione. Molto probabilmente ditte diverse offrono servizi diversi per la medesima ristrutturazione, quindi magari a parità di prezzo la ditta A comprende tutte le rifiniture più la fornitura di mattonelle e materiali vari, mentre la ditta B non lo prevede.

Consiglio: leggi oltre il prezzo tutte le voci del preventivo e confrontalo con gli altri per scegliere così l’offerta migliore per te.

2-Scegliere singoli artigiani

Come dicevamo ristrutturare non è semplice, immagina come potrebbe essere ristrutturare il bagno con una “squadra” di professionisti che non si conoscono e non hanno mai lavorato insieme. Un disastro. In più chi detta i tempi e le scadenze del lavoro se ogni artigiano che hai scelto per l’intervento lavora come singolo? Come gestiscono il lavoro?

Consiglio: scegli per il lavoro una squadra esperta, una ditta certificata, professionale e preparata.

3-Acquistare online o da show room diversi

Acquistare online molto spesso è la soluzione, ma non in questo caso. Il gioco non vale la candela. Effettivamente è possibile risparmiare comprando i pezzi per il tuo nuovo bagno online, ma questa pratica presenta una serie di inconvenienti non da poco. Facciamo un esempio: mettiamo il caso che hai trovato il box doccia perfetto per il tuo bagno ristrutturato. Cosa succede se la consegna per qualsiasi motivo avviene quando la ditta ha già fatto la chiusura cantiere? La risposta è semplice, sei costretto a richiedere un secondo intervento per montare il pezzo (se vuoi un lavoro ad hoc) oppure provi a montarlo da solo rischiando di fare un lavoro non perfetto e funzionale.

Comprare online conviene in questi casi? Non molto, come anche comprare da show room differenti. Spostarsi per show room lontani tra loro e guardare vari pezzi e modelli potrebbe rivelarsi per te una perdita di energie e tempo.

Consiglio: Di concentra le energie sulla ristrutturazione e sulla scelta di tutti i materiali da un singolo show room così da avere meno interlocutori con cui avere a che fare.

 

4-Compare materiali a bassissimo costo o scegliere annunci incredibili

Spesso e volentieri è possibile trovare materiali a prezzi bassi e ad una prima occhiata sembrano perfetti, ma che però presentano molti inconvenienti. Ad esempio comprare le mattonelle a prezzi stracciati potrebbe creare non pochi fastidi a chi dovrà poi montarle. Infatti questi materiali presentano solitamente imperfezioni difficilmente individuabili da un occhio non allenato, che però rappresentano difficoltà enormi per un professionista.

Lo stesso possiamo dire delle offerte incredibili a prezzo stracciato. Ad esempio una ditta ti fa un preventivo a prezzo bassissimo per ristrutturare il tuo bagno. Beh risparmiare fa piacere a tutti, ma analizzando bene quel prezzo tra manodopera, materiali ed altre voci del preventivo potrebbe essere decisamente troppo stracciato. Un lavoro di qualità, per quanto conveniente, non potrà mai avere prezzi spropositatamente bassi.

Il rischio in entrambi i casi è quello di scegliere la convenienza a discapito della qualità, così facendo però il tuo bagno potrebbe aver bisogno di una nuova ristrutturazione molto prima di quanto credi.

Consiglio: Tieni conto che risparmiare piace a tutti, ma non a costo della qualità!

5 – Non avvisare il condominio o i vicini

Se abiti in un condominio è importantissimo avvisare l’amministratore della tua intenzione di ristrutturare il bagno, così facendo tutti i condomini verranno aggiornati e questo ti eviterà battibecchi e discussioni.  Di solito è buona norma preparare un foglio da appendere all’entrata con riportate:

  • la data di inizio e presumibilmente di fine dei lavori
  • il tuo numero dove puoi essere contattato e quello del referente della ditta di ristrutturazioni
  • le scuse per il disagio

Il foglio è bene appenderlo 10 giorni prima dell’inizio lavori così da permettere a tutti di prenderne visione.

Consiglio: Avvisa i tuoi vicini e i condomini per evitare discussioni per il rumore.

 

Le difficoltà ci sono, ma non lasciarti scoraggiare. Ristrutturare il bagno è sempre un buon modo per cambiare aspetto alla casa e magari concedersi qualche comodità in più. Il segreto è affidarsi a ditte esperte del settore che sappiano guidarti, consigliarti e soprattutto consegnarti un lavoro finito ad opera d’arte. Contattaci subito per la ristrutturazione del tuo bagno, metteremo a tua disposizione tutta la nostra professionalità ed esperienza.